.
Annunci online

(Individual) Experimental Contagious
Noi siamo la civiltà. Siamo anche credenti. Quindi ... NON PERDONIAMO. Perdoniamo gli amici degli amici
post pubblicato in Ordinaria follia, il 13 dicembre 2005


Un martedì bestiale. Lo riassume l'amico Artide. E mentre il ministro Castelli non concede la grazia a Sofri, c'è chi ha ammazzato e gira liberamente per il mondo. Perchè aveva i soldi per pagarsi avvocati di grido. O conosceva qualche politico .... come dico in questo mio post:

... parlo di Scattone e Ferraro, riconosciuti assassini di Marta Russo.

Scattone insegna al Liceo. Ferraro recita in teatro (si era esercitato durante il processo - firmato: arsenico). La legge è uguale per tutti? Mhh. Sta in carcere chi è stato pescato con qualche spinello. Si gode la libertà chi ha ammazzato.
"Quando una giornalista coraggiosa, nella trasmissione televisiva "Un giorno in pretura" ha fatto vedere i momenti più inquietanti del processo, è stata immediatamente redarguita. Rivendicare giustizia per Marta è rivendicare giustizia contro tutte le complicità mafiose, omertose, criminali che esistono nell'università italiana e nella società italiana...."



permalink | inviato da il 13/12/2005 alle 21:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
La disfatta di Berlusconi? Se la sta preparando da solo
post pubblicato in Ordinaria follia, il 27 ottobre 2005


Invece d'impegnare il Governo, nel breve tempo che resta della legislatura, nello sforzo di legiferare per migliorare la disastrosa situazione economica dei conti pubblici, Berlusconi tiene impegnate le Camere per la legge elettorale, la "salva Previti" (ex Cirielli. Si fregia del titolo di ex perchè lo stesso Cirielli, promulgatore della legge, si è a tal punto vergognato da ritirarne la firma) e quella che chiama "la giusta riforma della par condicio" .

Sia. Berlusconi è così. Lo sa chi non l'ha votato, dovrebbero averlo imparato (finalmente) chi l'aveva votato.

Ma, come tutti i "ducetti" un pò "schizofrenici", Berlusconi la disfatta se la sta preparando da solo. Ciampi, illuminato solo dalla carta costituzionale, non potrà firmare la salva Previti e la "nuova" par condicio. Entrambe sono un decaloco di "attentati alla Costituzione".
Ma, a parer mio, il Presidente Ciampi non dovrebbe firmare nemmeno la legge di riforma elettorale. Anch'essa, infatti, è anticostituzionale. Basti pensare al fatto che il voto non sara "uguale" per tutti i cittadini, non avrà lo stesso peso. Con diverse soglie di sbarramento varrà di più, ad esempio, il voto dato alle "minoranze".
Con un Ciampi che non firmerà le ultime leggi di questo governo di destra (dovremmo meravigliarci molto se le firmasse) la giusta disfatta di Berlusconi avrà il suo compimento. Così come la "psiche" del cavaliere andava cercando. Nel senso che la colpa delle sue sconfitte deve sempre imputarle ad altri. Così sia.



permalink | inviato da il 27/10/2005 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Sfoglia ottobre       
calendario
adv