.
Annunci online

(Individual) Experimental Contagious
Non é ancora tempo di tornare a giocare ...
post pubblicato in Diario, il 19 novembre 2004


Oggi sono andato dove non andavo da tanto tempo.

Aveva piovuto, nell'aria si sentiva odore d'erba bagnata. L'erba che é cresciuta tra la pavimentazione abbandonata del cortile.

A volte per vedere bisogna chiudere gli occhi : "il pastore tedesco, i miei amici d'infanzia, la signora 'mezzogiorno' (per via della puntualità ad apparecchiare la tavola), il venditore ambulante di ritorno, la pianista poi scomparsa nel nulla, la salumeria, le vecchine sull'uscio a mangiare insalata di limoni e menta, il carretto d'un carrettiere morto troppo presto, la topolino del dottore (la metteva in moto solo la domenica), il farmacista che aveva studiato in america (chissà se aveva veramente la laurea), il veterinario con le convulsioni"......

Se un cortile non si calpesta cresce l'erba, e se non si chiudono gli occhi non si muove la macchina del tempo.

Un ragazzino, che somigliava a me da piccolo non scomparve subito appenà tornò la luce. Ebbe il tempo di dirmi, prima di farlo : "vai via, non é ancora il momento che tu torni a giocare qui".



permalink | inviato da il 19/11/2004 alle 0:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa
Sfoglia ottobre        dicembre
calendario
adv